Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Tame Impala: Patience
L'estate, a Perth, arriva prima
↤ Tracce

Il miele australiano dal retrogusto lisergico.

Tame Impala
Patience

Miele per i palati indie. C’è voluta pazienza, afferma il polistrumentista, compositore, produttore e tuttofare dei Tame Impala, Kevin Parker.

Quattro anni dall’ultimo lavoro (magari non ispiratissimo, ma che aveva “permesso” loro di esibirsi da headlinear del Coachella, fra le altre cose): il lasso di tempo più lungo che la band australiana abbia lasciato passare tra un disco e l’altro, finora.

Gli anni ‘70 fanno di nuovo capolino, piacevolmente, in questo brano che anticipa un po’ l’atmosfera del tramonto estivo, con quel sentimento di placida malinconia godereccia.

Abbandonate le chitarre, entrano in gioco conga e pad eterei – quelli che avevano già fatto la fortuna del capolavoro Lonerism.

Quando rock psichedelico, indie e dream pop si mischiano così bene, tanto di cappello a un artista dalla visione derivativa ma brillante come Parker (apprezzato anche per le sue collaborazioni di questi ultimi anni: Mark Ronson, Lady Gaga, ZHU).

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
Basta davvero poco: perchè non ti abboni?
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.