Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Linea77: AK77
Un giovane Enrico Ruggeri viene avvicinato da un fan
↤ Tracce

Preparate i fazzoletti, i ragazzi di Venaria sono tornati e vogliono farci sapere che “invecchiando ci si ammorbidisce”.

Linea77
AK77

Completamente incuranti del fatto che molti di noi, ormai, nel pogo rischiamo di farci partire le anche, i sempre premurosi Linea77 buttano fuori un singolino che rischia di spodestare Follow You, Follow Me dei Genesis come sigla di Pomeriggio Cinque.

Questa romantica ballad – che vede la struggente partecipazione di Salmo e DJ Slait, oltre al delicatissimo tocco di Sir Bob Cornelius Rifo alla produzione – fa sciogliere anche l’ultimo dei fan più ortodossi, regalando brividini e salti nel tempo.

Dopo tre anni di attesa, che a noi sono sembrati venti in una scala da zero a Chinese Democracy, finalmente possiamo godere di un abbraccio vero, di vecchi amici che si ritrovano, di conforto e parole che scaldano il cuore.

Perché solo pochi gruppi sono in grado di farti sentire come quando rientri a casa la sera, e solo pochi gruppi ti fanno cantare, tra le lacrime, «… salutami tua madre Mary Jane ficarotta».

Un tripudio di bei ricordi come lo Zio Tibia e soldato Palla di Lardo, che c’invita a ripetere a gran voce: “Questo è il mio gruppo preferito. Ce ne sono tanti come lui, ma questo è il mio preferito. Il mio gruppo preferito è il mio migliore amico. È la mia vita (…) Il mio gruppo preferito, senza di me, è inutile. Senza il mio gruppo preferito, io sono inutile”.

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
Basta davvero poco: perchè non ti abboni?
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.