Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Iggy Pop: Free
Se una radio è libera ma libera veramente, mi piace anche di più perché libera la mente
↤ Tracce

72 anni is the new 35? Per Iggy Pop è così.

Iggy Pop
Free

Iggy Pop è stato l’inconfondibile cantante degli Stooges: uno dei pochi gruppi in grado di cambiare per sempre il volto del rock.

Non solo. Nel corso della sua lunga carriera ha spesso depistato il suo pubblico, cambiando a più riprese la traiettoria che tutti pensavano stesse percorrendo. Negli ultimi anni ha prima sfoggiato i panni del crooner francofono e decadente in Préliminaires e Après; poi, si è fatto trasportare dalle schitarrate di Josh Homme in Post Pop Depression (che, a detta dell’Iguana stessa, sarebbe potuto essere il disco d’addio).

↦ Leggi anche:
Iggy Pop: Gold
Iggy Pop: Asshole Blues
Iggy Pop: James Bond
Cage the Elephant (feat. Iggy Pop): Broken Boy
Ministry: Search and Destroy

Così non è stato e la jazzata Free – primo estratto dal nuovo lavoro in uscita a settembre, dove ripete con fierezza e determinazione la frase «Voglio essere libero» – ne è la prova.

È un bene che l’artista americano abbia deciso di continuare: in un panorama musicale sempre più rivolto alla nostalgia, la vecchia guardia dimostra come, anche ad una certa età, si possa ancora osare.

(oggi, a 72 anni, Iggy se ne infischia di tutto perché è libero. Ma libero per davvero)

Luca Villa
Luca Villa

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
Basta davvero poco: perchè non ti abboni?
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.