Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Hate Moss: Evil
Waiting for the man
↤ Tracce

Se avete voglia di scappare e non tornare mai più, assicuratevi almeno di avere loro nel vostro lettore MP3.

Hate Moss
Evil

La bio del gruppo spiega perfettamente sia il genere musicale, sia la genesi di questo lavoro – sottolineando, se ancora ce ne fosse bisogno, quando gli Hate Moss abbiano deciso che farsi rinchiudere in una descrizione convenzionale non faceva proprio per loro.

La prima uscita di questo giovane progetto risale al 2018, ma le loro sonorità mi fanno pensare a un curioso parallelismo: sono un duo (Tina e Ian), hanno influenze italiane e brasiliane, non solo nei testi, ma soprattutto nella musica e nei ritmi e, per la realizzazione di questo disco, si son fatti aiutare da più mani di amici artisti sparsi in tutto il mondo, proprio per evitare facili etichette.

Praticamente sono il Manuel Agnelli e il Rodrigo D’Erasmo del post-punk, emigrati a Londra e mai più tornati.

In compenso, con i sopracitati, hanno poco a che fare in termini musicali: la loro melodia è caotica, un muro costante, e i testi distorti di questo pezzo fan venire il mal di testa; al contempo, sarebbero la perfetta colonna sonora per un qualsiasi viaggio lontano dalla vostra vita quotidiana.

Il loro primo album, Live Twothousandhatein, è in uscita questo mese; dopodiché, saranno in tour tra l’Europa, il Regno Unito e il Sudamerica.

(poi non dite che non vi abbiamo avvisati per tempo)

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

E se ti abbonassi?
Pensiamo che un altro giornalismo musicale, non basato esclusivamente su news copia-e-incolla e comunicati stampa travestiti da articoli, sia possibile. Noi, almeno, ci proviamo. Per questo in molti hanno scelto di sostenerci: perchè non lo fai anche tu? Basta davvero poco!
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.