Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Gobbi: Bologna Merda
L’amore è come il pallone: inizi a capirci qualcosa dopo svariate volte che l’hai preso in faccia
↤ Tracce

Cori da stadio per una dolce intimità ultras.

Gobbi
Bologna Merda

Leggi “gobbi” e ti aspetti come minimo una faida ultras in cui un esercito di juventini viene affogato nelle acque viola dell’Arno.

E, invece, scopri che quei colori bianconeri che potevano confondere le idee, suggerendo pensieri di azioni truci di cui vergognarsi prima del fischio di inizio, sono in realtà quelli del Cesena Football Club, onorata compagine dalla storia illustre ma dalle alterne fortune in termini di classifica, un tempo nota come Associazione Sportiva Dilettantistica Romagna Centro Cesena. Un nome, un destino segnato.

Non che ciò sminuisca l’eroismo del gesto. Perché, in termini di sfrontatezza sfacciata e coraggio incosciente, andare a cantare un pezzo come questo nel bel mezzo di Piazza Maggiore, indossando la maglia del mitico Emiliano Salvetti, ha lo stesso valore del presentarsi un Curva Fiesole vestiti così.

Giuseppe Gobbi è a modo suo un figlio d’arte – il padre, detto Fosforo, fu campione di Sarabanda – e sfoggia la padronanza innata per una sorta di guerrilla marketing al contrario tipica dei millennial (quel certo mood da sfigato costruito ad arte, i profili social ufficiali provocatoriamente camuffati da profili fake, una delicata dichiarazione d’amore fatta con la grammatica grezza di un coro da stadio) e un gusto per la melodia giusta che richiama i peggiori (o migliori) interpreti dell’ultimo pop nostrano. Cesare Cremonini? Tiziano Ferro? Sentitevi liberi di sparare a ventaglio, tanto l’impressione è che non scalfirete le sue (in)sicurezze nemmeno con un graffio.

Ma arriviamo al dunque. C’era davvero bisogno di un nuovo Calcutta da riviera che prendesse l’immaginario nazional-(pop)olare di un pallone di provincia in cerca di rivincite per farne note da sbaciucchiare via-Instagram Story?

La domanda suona retorica, eppure il dubbio rumoreggia in sottofondo: e se la risposta fosse un drammatico “forse sì”?

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Scrivere di musica non è facile.
Noi cerchiamo di farla mettendoci passione, ma anche competenza, cura, professionalità. Tutte cose che costano impegno… e soldi. Se apprezzi il nostro lavoro quotidiano perchè non ci sostieni diventando un abbonato? Basta davvero poco!
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.