Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
Avicii (feat. Aloe Blacc): SOS
Gone, but not forgotten
↤ Tracce

“Omaggio” postumo a un DJ sfortunato, ma dal talento decisamente sopra la media.

Trent Reznor è uno che non sbaglia (quasi) mai.

Qualche tempo fa, a proposito dei generi musicali più celebri di questi anni, ha detto: «Sento molti addetti ai lavori che continuano a ripetere che l’EDM rappresenta il futuro, ma non lo è. Cazzo, se non lo è. Capisco che alla gente piaccia, e se avessi diciott’anni anche a me piacerebbe ascoltarla nella Sahara Tent del Coachella, fuori come una mina. Ma in quanto a livello di rilevanza, a me non dice nulla».

Avicii è l’eccezione che conferma la regola, invece. True Stories, disponibile su Netflix, analizza nel dettaglio la vita di Tim Bergling e i suoi stati d’animo relativi a una popolarità sempre crescente, ma con la quale non si è davvero mai sentito a suo agio. Non solo: il documentario racconta le sue passioni e la creazione dei suoi dischi – sempre realizzati con strumenti veri, roba rara nel mondo dell’EDM.

A distanza di un anno dalla sua triste morte (il DJ svedese si è tolto la vita il 20 aprile 2018), viene pubblicato il primo singolo da TIM, il suo album postumo in uscita a inizio giugno. SOS è un pezzo squisitamente pop, impreziosito dalla voce soul di Aloe Blacc.

Anche da lassù, Avicii riesce ancora a farci ballare con ottime canzoni e melodie brillanti (come solo lui era in grado di comporre).

Avicii (feat. Aloe Blacc)