Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Andrea Pula: Pac e Kurt
Ommioddio dove si infila il joypad per giocare questa meravigliaaa?!
↤ Tracce

Una “feel good hit of the summer” dedicata all’amore nostalgico, all’adolescenza perduta e ai cattivi esempi che tutti abbiamo seguito.

Andrea Pula
Pac e Kurt

Andrea Pula viene descritto come “cantautore torinese con un passato nel rap”. E non c’è modo migliore per definire il suo nuovo singolo, che ha un piglio da pezzo indie estivo, ma con una strizzata d’occhio a chi sa rappare e cerca sempre punchline per chiudere le rime.

Il ritornello è un inno agli idoli politicamente scorretti: «Mi manca Pac con le pistole / Mi manca Kurt e le sue pere / Mi manca Lucio pieno di peli / […] / Mi manca Liam sul palco ubriaco / E il primo Vasco tutto spericolato…» – al punto che poi fa strano scoprire l’intento “romantico” di fondo, visto che il tutto si chiude confessando che «infatti mi manchi tu».

Sì: Pac e Kurt si rivela essere una canzone dedicata all’amore nostalgico e all’adolescenza perduta, mentre il presente è fatto di modelle su Instagram. Non c’è niente di male: il velo di felice malinconia coglie nel segno, ed è facile ritrovarsi a canticchiarla.

A coronamento, un video veramente d’impatto che ritrae i due protagonisti, impegnati a recuperare armi, droga e dischi d’oro per combattere i propri demoni, nella magia degli 8 bit. Insomma: un clone di Super Mario Bros. a cui vorremmo giocare tutti.

Paolo Bianco
Paolo Bianco

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
Basta davvero poco: perchè non ti abboni?
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.