Cerca
Tracce
Longform
Umani
About
Assoldato per la somiglianza a Babbo Natale, più che altro

William Shatner feat. Billy Gibbons

Rudolph the Red-Nosed Reindeer

Si avvicina il periodo natalizio e, automaticamente, si scatena la gara a chi pubblica la cover di Natale più pazza, più simpatica, più condivisibile via-social.

Difficile, a questo punto, battere chi parte in anticipo e con nomi blasonati come William Shatner (noto al mondo come "Capitano Kirk di Star Trek degli anni '70) che ospita Billy Gibbons (noto agli ignoranti come "cantante e chitarrista degli ZZ Top"), con una canzone amatissima in America ma che in Italia non ha mai ricevuto un adattamento in lingua.

Il pezzo si divide in due parti: nella prima, Shatner recita il testo della storia della renna con il naso rosso; essendo un attore, l'effetto è dignitoso. Poi il tutto si trasporta su un piano musicale, e accade il disastro.

William non sa cantare a ritmo, infatti, e continua a recitare in maniera bizzarra, seguendo la base di una batteria che sembra registrata per un altro brano. Non solo fa schifo come ritmica, ma è anche mixata più alta della chitarra di Gibbons... Insomma, hai il chitarrista degli ZZ Top che si presta per una puttanata simile e lo utilizzi più per il look che per il sound!

(certo, la cosa ha un senso perverso, poiché Billy ora ha una barba bianca che lo fa assomigliare in maniera naturale a Babbo Natale)

Eppure, se volete fare i brillanti, condividete questo video su Facebook: assisterete a un florilegio di "ma perchééééé", "che cosa ho appena visto" e simili. Ne vale proprio la pena?

HVSR per posta: