Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

FEVER 333: Burn It
PENSA, prima di scagliarti contro la polizia
↤ Tracce

Forte influenza dei Rage Against the Machine, buone melodie metalcore e testi degni dei Body Count: il mix funziona.

FEVER 333
Burn It

Riff graffianti, rap cantato da un meticcio, videoclip in bianco e nero con immagini di brutalità da parte della polizia: qui c’è forte odore di Rage Against the Machine. E che male ci sarebbe, in questo periodo, se le nuove leve traessero forte ispirazione da uno dei gruppi crossover più importanti della storia? Da quant’è che non sentite “qualcuno che suoni (quasi bene) come i RATM”?

Non che i FEVER 333 – tutto maiuscolo per esigenze artistiche, mi raccomando – siano dei semplici cloni di Zack de la Rocha & Co.. Infatti, aggiungono delle notevoli melodie vocali, seguendo la lezione del miglior metalcore, e il testo si posiziona vicino alla controversa Cop Killer dei Body Count: un limite che i Rage non avevano mai toccato.

Le influenze sono forti ed evidenti, eppure il mix risulta fresco. I ragazzi di Inglewood, California, potrebbero essere la band giusta al momento giusto, in questi tempi di poderosa turbolenza sociale? Lo scopriremo a Gennaio, quando uscirà STRENGTH IN NUMB333RS (sì, anche questo tutto in maiuscolo!), il disco di debutto.

Ah: il video racconta un’avvincente storia di inseguimenti fra buoni e cattivi (ma chi è chi?). I Five Finger Death Punch non approverebbero il finale che incita alla violenza SULLA polizia, decisamente.

Paolo Bianco
Paolo Bianco

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Scrivere di musica non è facile.
Noi cerchiamo di farla mettendoci passione, ma anche competenza, cura, professionalità. Tutte cose che costano impegno… e soldi. Se apprezzi il nostro lavoro quotidiano perchè non ci sostieni diventando un abbonato? Basta davvero poco!
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.