Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Thomas Silver: D-Day
Uomini che non hanno problemi col proprio passato
↤ Tracce

Un bel videoclip per una bella canzone r’n’r. Non è una cosa scontata, di ‘sti tempi.

Thomas Silver
D-Day

Non è facile, nel 2018, creare una canzone di onesto rock and roll che sappia rimanere impressa fin dal primo ascolto, con un bel ritornello e, soprattutto, carica di atmosfera. Thomas Silver possiede però il “tocco magico” e, dopo qualche anno di pausa, ora lo mette al servizio del suo disco solista The Gospel According to Thomas – sciorinando una voce ipnotica, oltre al suo già noto talento compositivo.

Sarà il riverbero nella voce, sarà l’assolo che spezza il brano a metà, sarà il sound che richiama i 69 Eyes, sarà il fatto che il video è girato in una eterea Firenze, sarà che compare in un cameo il recentemente scomparso Lindsay Kemp… Fatto sta che questo D-Day vale proprio la pena di essere ascoltato (e guardato) nel tempo – anche se ormai è difficile pronosticare “un classico moderno”.

Non è mai troppo elegante fare paragoni fra ex membri di band famose, ma siamo arrivati fin qui senza sottolineare che Silver è stato uno dei fondatori degli Hardcore Superstar, dai quali è uscito nel 2008.

Gli HCSS continuano a mietere blandi successi, ma questo singolo brano di Thomas vale più di tutto il nuovo disco degli ex commilitoni.

Paolo Bianco
Paolo Bianco

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
Basta davvero poco: perchè non ti abboni?
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.