New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

...Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Sade Adu: The Big Unknown
My love is king

La principessa Adu dona alla colonna sonora del film Widows una delle sue perle migliori.

Più che una semplice cantante R&B, Helene Folasade Adu è sempre apparsa come una principessa, un’aulica griot che, nel tempo, non ha perso l’innata eleganza e l’imperitura raffinatezza.

Maturata artisticamente nella Londra meticcia dei primi anni ‘80, quelli della reazione anti-thatcheriana che creò un humus fertile per molti generi musicali, Sade divenne ben presto la dea del filone che univa smooth jazz, soul e pop, grazie alla sua voce bella e sensuale (seducente ed aggraziata come la sua presenza fisica).

Allergica alla sovraesposizione mediatica e gelosa della propria vita privata, che ha imparato a custodire in un cottage del Gloucestershire, la musicista britannica – di origine nigeriana – “regala” ora un suo brano alla colonna sonora del nuovo film di Steve McQueen, Widows - Eredità Criminale.

The Big Unknown è un pezzo umbratile e carezzevole, incastonato in ritmi soffusi e sincopati, che parla di come l’amore porti a volte a esplorare abissi oscuri nei quali trova un potere salvifico.

Appassionata di giardinaggio e di moda, Sade sa che i semi e le perle maturano solamente nell’ombra e così, in quest’era di sentimenti urlati e gettati in piazza, restituisce dignità agli origami dell’esistenza, trattandoli con gentilezza e pudore. Un sussurro di bellezza che suona come l’antidoto alla becera volgarità dei nostri giorni.

Sade Adu 

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 6 persone!