Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Alkaline Trio: Blackbird
Ultraquarantenni ancora afflitti da pene d'amore
↤ Tracce

Tornano (a sorpresa) gli alfieri dell’emo-punk, con un brano che (a sorpresa) parla di cuori infranti ed ex ragazze.

Alkaline Trio
Blackbird

Gli Alkaline Trio sono una delle band più riverite della scena emo-punk, in giro da venti anni esatti. Hanno sempre avuto una carriera onesta e apprezzata, ma il colpo di scena è arrivato nel 2015 quando il frontman Matt Skiba entrò nei Blink 182 come chitarrista e seconda voce. Dalle atmosfere permeate di (lieve) sofferenza a quelle pop-punk scanzonate il passo è stato rischioso e molto criticato dalla fanbase – e a tutti gli effetti la band si è fermata, con l’ultimo lavoro in studio risalente al 2013.

Alcuni pensavano che fossero un ricordo del passato. Poi, un giorno del 2018, un raggio di luce improvviso, firmato proprio Skiba: «Alcune persone pensavano che fossimo finiti. Ma abbiamo annunciato un tour e quasi tutte le date sono già sold-out. Nessuno lo sa, ma abbiamo anche registrato un nuovo disco. Mi sento come quando compri un regalo speciale per una persona a cui tieni molto, e non vedi l’ora di darglielo».

Il “regalo speciale” si chiama Is This Thing Cursed? ed è uscito il 31 Agosto. Come dono extra, però, prima è arrivato il singolo Blackbird. Un “blackbird” è un corvo, certo, ma è anche lo slang per definire una ex ragazza. Non c’è tema più emo di questo, e tutto il brano è un piacevole richiamo ad atmosfere di inizio millennio: a quegli AK3 che infrangevano cuori e ne ricucivano altri, ora con una spruzzata di hardcore melodico che mette di buon umore.

Tutto rimanda ad un nostalgico passato, compresa l’etichetta discografica che è rimasta sempre la stessa: la Epitaph Records. Tutto questo non può che far piacere sia ai vecchi che ai nuovi ascoltatori, e quindi possiamo perdonare il fatto che il video sia un semplice telefono immobile sovrastato dal testo della canzone. Un piccolo impegno visivo in più, per il gran ritorno sulle scene, sarebbe stato apprezzato.

Paolo Bianco
Paolo Bianco

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
Basta davvero poco: perchè non ti abboni?
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.