New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Bad Religion: The Kids Are Alt-Right
My generation

Bad Religion
The Kids Are Alt-Right

S’ode a destra uno squillo di tromba; a sinistra risponde uno squillo.

È raro che i Bad Religion passino inosservati, quando decidono di fare una canzone esplicitamente “politica” (pare che stiano lavorando a un nuovo album, ma non è detto che si tratti di uno dei relativi singoli).

A parte la citazione degli Who nel titolo (spiritosa o telefonata?), in sé il pezzo non è né particolarmente bello, né scandalosamente brutto. Certo: per gli standard della migliore hardcore punk band della propria generazione, c’è poco da esaltarsi. D’altra parte siamo tra quelli, forse in minoranza, che non si strappano affatto i capelli per tutti i loro lavori degli anni ’00.

In estrema sintesi, il testo è un sarcastico e diretto attacco ai giovani conservatori statunitensi che, dal punto di vista di Greg Graffin e soci, non sarebbero poi così giovanili nel pensiero e nell’azione. Nel caso, vi rimandiamo all’amica Super Wiki per approfondire il concetto di “alt-right”.

Consentiteci un azzardo, con le debite proporzioni: un po’ come se Francesco Guccini o Francesco De Gregori incidessero un brano “contro” i giovini italiani salviniani. Al netto di qualsiasi idea o ideologia, roba da brividi freddi.

Nel dubbio, e nonostante tutto, stiamo pur sempre dalla parte dei Bad Religion. Soprattutto quelli che andavano a duecento all’ora con melodie stratosferichecosa che dal vivo riesce loro ancora abbastanza bene, nonostante l’età avanzata.

Bad Religion 

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 1 persone!