HVSR

Cerca
Naviga
Selezioni
Generi
Umani
About
I predatori dell'arca perduta

Ritmo Tribale

Le Cose Succedono

«Le cose non sono. Le cose succedono». Ed è con una vena quasi ontologica che sembrano tornare a galla i ricordi di ciò che è stato il rock alternativo italiano di un tempo.

Un tempo che, ora, sembra condizionato dai giovani cantautori del fenomeno indie, tuttavia dediti a un certo romanticismo da quattro soldi e poco attenti, forse, all'apertura verso qualcosa che in Italia c'è stato, eccome. E si chiamava proprio con lo stesso nome.

Usciti nel 1988 con Bocca Chiusa, i Ritmo Tribale sono stati un gran bell'esempio di questo "qualcosa". Se quei giorni restano lontani (forse impossibili da recuperare del tutto), è anche vero che il revival/reunion/tornamoavolersebbene porta talvolta del buoni frutti.

Il nuovo singolo del gruppo milanese, infatti, è convincente fin da subito (pur senza grossi scossoni): riffone punk, un testo non banale e un bridge che torna a pizzicare corde interessanti. Niente male per una band che non si sentiva da quasi vent'anni.

La Rivoluzione del Mondo Prima sarà il nuovo album: con queste premesse, e questo panorama musicale nostrano, forse c'è davvero bisogno di ricordare certe icone. Rispolverare i vecchi trofei può risultare sorprendentemente utile, nel caso dei Ritmo Tribale.

HVSR per posta: