Cerca
Tracce
Longform
Umani
About
Gemelli Diversi

Sting & Shaggy

Morning Is Coming

Il music biz ci ha spesso regalato dischi nati dalla collaborazione tra artisti di diversissima estrazione. Esperimenti a volte al limite tra la curiosità e l’azzardo, si pensi per esempio a Lulu dei Metallica, inciso insieme a Lou Reed, oppure a Foreverly, nato dall'improbabile connubio tra Norah Jones e Billie Joe Armstrong dei Green Day e che vedeva i due alle prese con le canzoni degli Everly Brothers. Due lavori quasi inascoltabili che, se non altro, hanno avuto il merito di mettere in discussione lo stato mentale dei musicisti coinvolti.

Non fa eccezione il nuovo lavoro inciso da Sting insieme a Shaggy, da cui è tratta la nuova Morning is Coming: un brano che unisce l'amore comune dei due musicisti (il reggae, ovviamente). C’è da dire che Gordon Sumner si è sempre destreggiato con il genere fin dai tempi del primo disco dei Police; per quanto riguarda Shaggy... beh, nel corso della sua carriera ha praticamente riscritto più e più volte la stessa canzone, sempre sulle stesse coordinate della sua hit più famosa.

Non si capisce bene se si tratti più di un maldestro tentativo di Sting di accreditarsi presso una determinata fascia di pubblico o di Shaggy di fare curriculum (propendo più per la prima ipotesi); fatto sta che il biondo inglese ha sfornato con Mr. Boombastic una canzone perfetta per certi spazi dedicati ai gggiovani che si possono trovare nelle feste di paese, dove tra una birra a buon mercato e un gustoso joint manco si sa che cosa si sta ascoltando.

E forse è meglio così.

HVSR per posta: