Joan As A Police Woman: Warning Bell
Pettinare le bambole? Naaaa...
 
← Music discovery

Love will tear us apart.

Joan As A Police Woman
Warning Bell

Barbara Volpi
Barbara Volpi

Spesso il cuore batte forte quando la ragione affoga, e questo lento sprofondare possiede la dolcezza della resa e dell’abbandono. L’amore può essere un dolce lasciarsi andare anche quando la corrente può trascinarti dentro all’area d’ombra e non ci sono campanelli d’allarme (Warning Bell) che possano scandire l’avvicinarsi del tempo perduto e del pericolo.

Joan Wasser condensa in questa canzone – tratta dall’ultimo album Damned Devotion – le insidie del sentimento attraverso un lirismo umbratile e denso di romanticismo, dove l’afflato catartico trasmuta in un tessuto sonoro minimale e caldo, che lascia respirare gli aneliti dell’anima.

Il cantautorato di Joan As A Police Woman diventa qui soul in senso semantico e non stilistico, mentre i rifermenti alla morbidezza acquatica danno i brividi perché riportano alla mente l’ex fidanzato Jeff Buckley, che da quella abissale sofficità venne inghiottito.

Ma forse innamorarsi è proprio un po’ come affondare: una sorta di oblio nell’arrendersi carezzevole e fatale agli ineluttabili flussi dell’esistenza.

Rimani aggiornato: inserisci qui la tua e-mail (zero spam, promesso)

Humans vs Robots è un progetto di HVSR Media, società di diritto caymano finanziata al 90% dal k0llett1v0 Buonisti col Rolex. Tutti i diritti riservati.

Privacy Policy Cookie Policy