New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Fantastic Negrito: Plastic Hamburgers
Hey Negrito

Fantastic Negrito
Plastic Hamburgers

Così nero che più nero non si può.

“Fantastic Negrito is black roots music for everyone, Blues with a punk attitude from Oakland, California”, recita il suo sito ufficiale. E siamo già a buon punto.

Ma sentite questa (non c’è ancora da nessuna parte, l’abbiamo appena inventata): “Plastic Hamburgers è la canzone che Tom Morello tenta invano di scrivere da quasi vent’anni – diciamo da dopo The Battle Of Los Angeles dei Rage Against The Machine – e cui men che meno si è avvicinato con i brani scolastici dei Prophets Of Rage”.

↦ Leggi anche:
Traccia: Fantastic Negrito: About A Bird
Storia: Fantastic Negrito: l’artista che visse due volte

Fantastic Negrito è questo (il blues funky e muscolare che gronda groove da tutte le parti), ma non solo.

Cinquantenne, Xavier Amin Dphrepaulezz ha una bella e complicata storia personale da raccontare: una di quelle che “solo in America”, dove povertà, vita di strada, droghe, crimine, arte, religione, felicità e disperazione s’intrecciano senza soluzione di continuità.

In mezzo, negli anni ’90, persino una parentesi con l’ex management di Prince – il suo idolo musicale – e un disco-meteora pubblicato da una major a nome Xavier. E pure tre settimane in coma dopo un incidente stradale.

La lunga rincorsa al successo di Fantastic Negrito è culminata nel 2016 con un gran bel disco più o meno “autobiografico”, The Last Days Of Oakland, e nei prossimi mesi rischia di superarsi ulteriormente con il nuovo album Please Don’t Be Dead.

Sempre che Xavier non ne combini una delle sue: il lieto fine è tutt’altro che scontato e, in fondo, il bello è proprio questo.

Fantastic Negrito 

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 2 persone!