New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Moscow Death Brigade: Boltcutter
Da, motherfucker!

Il suono appassionante e tamarro della strada moscovita.

In questi giorni, Rai 5 sta regolarmente proponendo il bel documentario sul tour sovietico che Billy Joel fece trentuno anni fa, Billy Joel - A Matter Of Trust: The Bridge To Russia. Unico difetto: la classica retorica “colonialista” all’americana che vorrebbe forse farci credere che – prima di quei sei concerti dell’artista newyorkese a Mosca e Leningrado – la musica pop e rock fosse un’entità del tutto aliena nell’URSS e, magari, nell’intero blocco comunista di allora (ma non era affatto così).

Fatto sta che nel 2018, a prima vista, una band come i Moscow Death Brigade potrebbe provenire da qualsiasi parte del mondo. Semmai è il loro nome che ne tradisce l’origine, ma non certo un suono che combina efficacemente/prevedibilmente hip hop, riffoni di chitarra ed elettronica.

Il messaggio non è banale, però: «I MDB sono diventati uno dei più attivi gruppi antifascisti russi, opponendosi a qualsiasi forma di discriminazione, partecipando a eventi benefici e diffondendo il verbo dell’unità. In genere i nostri concerti attraggono i membri di diverse sottoculture: punk, skinhead e metallari, ma anche la scena hip hop, i writer e gli ultras calcistici. In questo modo dimostriamo che facciamo tutti parte di un unico movimento mondiale, basato sull’amicizia, sul rispetto reciproco e sulla libertà», sostengono loro stessi.

Non proprio il classico ritratto della “gioventù putiniana” che potreste leggere sul magazine del Corriere della Sera o della Repubblica, insomma.

Moscow Death Brigade 

Ricevi le newsletter di Humans vs Robots. Scrivi qui sotto la tua mail e clicca "Iscrivimi".

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 2 persone!