Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Starcrawler: I Love LA
Quella volta che su Tinder uno le ha chiesto: «Mi mandi una tua foto sexy?»
↤ Tracce

Non importa quanto siete alti, folli e sregolati. Lei lo è molto più di voi. Sicuramente.

Starcrawler
I Love LA

Come sarà il 2018 a livello musicale è difficile dirlo, ma è piuttosto probabile che una delle cose più brutalmente fresche e rock’n’roll che capiterà sarà l’album di debutto dei losangelini Starcrawler: età media sui diciannove anni, basso-chitarra-batteria sparatissimi e una spilungona alta 1.88 alla voce.

Arrow De Wilde – questo il nome della risposta femminile a Larry Bird – è qualcosa di più che una cantante: è una performer in grado di conferire a tutto ciò che tocca un’estetica esagerata, selvaggia, grezza (giovane e selvaggio: ecco come dovrebbe essere il rock).

↦ Leggi anche:
Starcrawler: Pet Sematary

Lei dice che deve tutto a Ozzy Osbourne (e in effetti il sangue finto, le camice di forza e gli sguardi assatanati, che sembra abbondino durante i loro live, da qualche parte arrivano). A noi pare che alcuni debiti siano stati contratti anche con parecchia altra gente, dagli Stooges alle Veruca Salt a – non ultimo – lo stesso Ryan Adams, se non altro perché del disco di esordio è il produttore. E scusate se è poco. Forse il rock’n’roll morirà, ma non quest’anno.

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
Basta davvero poco: perchè non ti abboni?
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.