Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di Humans vs Robots, ed è riservata (in gran parte) agli (link: https://hvsr.net/membership/join text: abbonati).

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

A Perfect Circle: The Doomed
La parrucca preferita di Maynard Keenan
↤ Tracce

Una canzone nuova, cantata da Maynard Keenan. E non è dei Tool, guarda un po’.

A Perfect Circle
The Doomed

Le voci dell’imminente ritorno della band capitanata da Billy Howerdel e Maynard James Keenan si inseguivano da mesi nei corridoi dei blog – sì, anche i blog hanno i corridoi – e dei giornali di musica di tutto il globo terracqueo – quei pochi rimasti – e, puntualmente, venivano zittite dalle dichiarazioni degli stessi diretti interessati (con Keenan in testa, non pago di aver già stracciato i maroni dei discepoli dei Tool che aspettano un nuovo disco con la bava alla bocca).

E poi The Doomed è arrivata così, all’improvviso, prendendoci pure un po’ alla sprovvista. Prima traccia inedita dopo un lungo silenzio (non considerando By And Down del 2013), mette subito le cose in chiaro, sparando riff monolitici, un po’ di sano “growl” – che ci piace sempre – e un drumming convincente e incalzante. Veramente un buon pezzo.

↦ Leggi anche:
Tool: Invincible
Puscifer: Apocalyptical

«Quattordici anni sono passati da eMOTIVe e un nostro nuovo lavoro è atteso da molto tempo», ha dichiarato Keenan, aggiungendo: «In un periodo così cruciale sotto l’aspetto sociale, politico e climatico, noi artisti dobbiamo aprire le bocche e fare qualcosa di importante». Ogni tanto riesce pure a essere profondo, il maledetto ingannatore…

Dicono che l’album verrà pubblicato nel 2018 e, intanto, i fortunati che vivono dall’altra parte dell’Oceano Atlantico si potranno godere un bel tour di quasi trenta date, spalmato da ottobre ad aprile. Ai fan europei, per adesso, una bella cola con l’aspirina: accontentiamoci di questa canzone, via, che non è esattamente pochino. Dura la vita dei Keenaniani…

Andrea Murgia
Andrea Murgia

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Scrivere di musica non è facile.
Noi cerchiamo di farla mettendoci passione, ma anche competenza, cura, professionalità. Tutte cose che costano impegno… e soldi. Se apprezzi il nostro lavoro quotidiano perchè non ci sostieni diventando un abbonato? Basta davvero poco!
.