New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Vuur: My Champion - Berlin
Heavy metal milf.

La bella Anneke è tornata, questa volta con un progetto collettivo - i Vuur. Che nomaccio. Però il singolo non è mica male.

Non so se ve ne siete accorti, ma Anneke Van Giersbergen pare si sia stufata di fare featuring di qua e di là e voglia riprovare ad avere una band - ma una roba seria, dove lei canta, gli altri suonano e i pezzi si scrivono tutti insieme, non una cosa che-sembra-una-band-ma-è-un-progetto-solista come ai tempi di Agua De Annike.

Che poi anche la nuova band - Vuur, che non è un’espressione onomatopeica che indica il rombo di un TIR ma significa “fuoco, fervore, entusiasmo” in olandese - deve tutto a questa cosa dei featuring, perchè i musicisti che ne fanno parte sono stati raggranellati di qua e di là pescando dalla rigogliosa scena heavy del paese dei tulipani. D’altra parte se canti con con Devin Townsend, Moonspell, Anathema, Arjen Lucassen, Gentle Storm, Within Temptation e una paginata di altra gente, finisce che un po’ di musicisti li conosci e una band la si mette su con relativa semplicità.

↦ Leggi anche:
Anneke van Giersbergen: Hurricane

Il 20 ottobre uscirà il disco di esordio di quella che Anneke Van Giersbergen ha dichiarato essere “l’incarnazione definitiva del mio lato heavy metal”: per adesso ci accontentiamo di questo singolo, che in qualche modo ci riporta ai tempi magici dei The Gathering, in seno a cui il binomio chitarroni distorti / voce angelicata ha detto le cose migliori.

Si sente l’influenza, oltre che della band originaria madre-di-tutte-le-formazioni-gothic-metal, anche del divino Devino e delle collaborazioni con Lucassen. Anzi, se una cosa si può imputare alla natura di un brano pienamente godibile, è proprio quello di non averne una definita, ma lasciare trasparire in maniera troppo evidente le radici, le derivazioni, la provenienza. Ma è solo il singolo. Attendiamo fiduciosi.

Vuur Anneke Van Giersbergen The Gathering 

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 2 persone!