Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di Humans vs Robots, ed è riservata (in gran parte) agli (link: https://hvsr.net/membership/join text: abbonati).

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

The Barr Brothers: You Would Have To Lose Your Mind
E il banjo chi lo suona?
↤ Tracce

The Barr Brothers: quando è l’arpa, a fare la band.

The Barr Brothers
You Would Have To Lose Your Mind

La storia dei Barr Brothers nasce dal fuoco.

Per la precisione, da un incendio, scoppiato in un locale di Montreal: Le Swimming, dove una sera del 2003 una band di nome The Slip, che includeva i fratelli Andrew e Brad Barr, stava per cominciare il proprio set.

Una sigaretta ancora accesa nel bidone della spazzatura generò le fiamme. Il locale fu evacuato e Andrew Barr, il batterista, prestò il suo cappotto a una cameriera infreddolita.

L’anno dopo, lei diventò sua moglie.

I fratelli Barr si trasferirono dunque da Boston a Montreal, dove conobbero l’arpista Sarah Pagé e poi Andreas Vial, con cui formarono… i Barr Brothers.

La storia potrebbe anche chiudersi qui, ma ce n’è un’altra. I Barr Brothers, tre album all’attivo, sono diventati punte di diamante di quel genere denominato “modern Americana“.

Tutti suonano tutto. Sarah Pagé, fenomenale arpista, suona anche una Danelectro-convertible; Andrew Barr, che suona pure le ruote di bicicletta, a volte si diletta col banjo. Il cantante, Brad Barr, fa un gioco di magia con la chitarra: tira verso l’alto una corda supplementare che, urtando le altre, genera un vibrato particolare.

You Would Have To Lose Your Mind anticipa il quarto album, Queens Of The Breakers, in uscita il 13 ottobre.

La morale è: non smettete di fumare. Non troverete l’amore.

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

E se ti abbonassi?
Pensiamo che un altro giornalismo musicale, non basato esclusivamente su news copia-e-incolla e comunicati stampa travestiti da articoli, sia possibile. Noi, almeno, ci proviamo. Per questo in molti hanno scelto di sostenerci: perchè non lo fai anche tu? Basta davvero poco!
.