Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
(The) Lesser Men: Bedrooms
Ci fidiamo a occhi chiusi
↤ Tracce

Da Zagabria senza furore ma con un bello stile che, tanti anni fa, forse si sarebbe potuto ascrivere al cosiddetto college rock.

(The) Lesser Men
Bedrooms

Nel mondo musicale globalizzatissimo del 2017 non sorprende che un gruppo croato s’ispiri ai R.E.M. e che, soprattutto, suoni ragionevolmente simile al quartetto – che fu – guidato da Michael Stipe (anche se la bio ufficiale narra della passione del cantante Baso per New Kids On The Block, Commodores e Bros…).

Un peccato, da una parte, perché c’era una volta una bella e intrigante storia autoctona, in quel posto tutto speciale chiamato Jugoslavia; una lieta sorpresa, dall’altra, perché la band di Zagabria dimostra di possedere abilità e gusto superiori alla media, a prescindere dall’originalità della proposta.

Il sarcasmo non fa difetto ai Lesser Men, come visto; perciò definiscono la propria musica come “adult disoriented bed-rock/schlaf-rock/love/hate-core”. Particolare ancor più interessante, la protagonista del video di Bedrooms – titletrack del secondo album, atteso a settembre – è l’attrice connazionale Danira Gović, che forse i cultori di serie TV inglesi ricorderanno in ‘Hotel Babylon’.

Globalizzati, sì; banali, no.

//