Broken Social Scene: Skyline
Il gruppo impegnato in una sessione di Indovina Chi?
 
← Music discovery

Sono trascorsi ben sette anni dall'ultimo disco, ma i Broken Social Scene non hanno perso né forma, né ispirazione. W il Canada!

Broken Social Scene
Skyline

Andrea Murgia
Andrea Murgia

Sette anni sono un’enormità nella vita degli esseri umani; figuriamoci in ambito discografico. A meno che non siate i Tool, certo, che quel lasso di tempo lo impiegano solamente per concepire la copertina di un disco che verrà pubblicato dopo altri dieci anni.

Concentriamoci piuttosto sul ritorno di una delle band più “cool” degli anni zero: i Broken Social Scene, che hanno deciso finalmente di dare un seguito a quel capolavoro di Forgiveness Rock Record – acclamato dalla stampa di mezzo mondo e inserito, almeno da chi scrive, tra i lavori più importanti del periodo.

In ordine cronologico, Skyline è il terzo singolo pubblicato in meno di due mesi (non hanno mezze misure, i canadesi) ed è un classico BSS: cori, accelerazioni, “drummin’” incalzante e quelle chitarre un po’ liquide che riconosceresti anche da Saturno e che, forse, sono il tratto caratteristico del collettivo più camaleontico dell’indie rock.

Avrete capito che perdoniamo tutto alla formazione dell’Ontario: anche queste lunghe pause.

Rimani aggiornato: inserisci qui la tua e-mail (zero spam, promesso)

Humans vs Robots è un progetto di HVSR Media, società di diritto caymano finanziata al 90% dal k0llett1v0 Buonisti col Rolex. Tutti i diritti riservati.

Privacy Policy Cookie Policy