Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
Khan: As We Wait
Il biondo albino di Khan o il rosso malpelo di Sheeran? La competizione è aperta
↤ Tracce

Lassù nel Nord Europa le cantautrici proliferano, ma questa ha dalla sua anche un video che vi lascerà incollati allo schermo. E senza nemmeno far vedere le tette.

Chi sembra venire da un altro pianeta e ha la faccia blu? Sbagliato: Avatar non c’entra.

Il videoclip del singolo di Karen Juhl Jensen – in arte Khan, cantautrice danese esordiente – è una sorta di installazione avanguardistica in cui personaggi improbabili, che potrebbero essere usciti dalla matita di Moebius, si danno la morte uno dopo l’altro (principalmente per soffocamento e avvelenamento). Se tutto questo vi suona inquietante… ebbene, lo è. E il contrasto con una ballata delicata come As We Wait lo rende meravigliosamente grottesco.

Per la cronaca: al momento il video di Khan è stato visto solo da circa duemila visitatori, in pratica lo 0,001 per mille di un qualsiasi clip di Ed Sheeran. Aiutatela ad arrivare almeno allo 0,002 – la ragazza lo merita.

Khan