Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
Tengger Cavalry: KAAN
Not your average metalhead
↤ Tracce

Un gruppo nomadic folk metal di origine mongola, fondato a Pechino e oggi operativo a New York, il cui leader si chiama Nature Ganganbaigal. Curioso, sì, ma non solo…

Un gruppo nomadic folk metal di origine mongola, fondato a Pechino e oggi operativo a New York. Il suo leader si chiama Nature Ganganbaigal: canta con una caratteristica voce “di gola”, suona la chitarra e il morin khuur – tradizionale strumento ad arco della Mongolia – e compone anche musica new age. Gli ingredienti “’o famo strano!” abbondano in maniera quasi preoccupante, ma non stiamo segnalando i Tengger Cavalry a solo scopo, ehm, folcloristico. Forzando un po’ la mano, la melodia malinconica e le suggestioni tribali di KAAN ci riportano idealmente ai primi anni ‘90: un tempo in cui il metal più o meno estremo era un calderone ribollente di idee & contaminazioni. Al netto del facile riffone riciclato dai Rammstein, le sonorità nomadi e un po’ sghembe dell’Asia Centrale ridestano dal torpore un genere diventato fin troppo borghese.

Tengger Cavalry