Sepultura: I Am The Enemy
Sepoltura ai Sepultura?
 
← Music discovery

Tornano i Sepultura ed è come se gli Slayer e i Suicidal Tendencies copulassero fino al collasso finale.

Sepultura
I Am The Enemy

Barbara Volpi
Barbara Volpi

Che i Sepultura senza i fratelli Cavalera non abbiano neppure più ragione di esistere è un mantra trito e ritrito, ma nella vita bisogna essere pragmatici e guardare avanti. Quindi valutiamo il gruppo brasiliano per quello che è oggi, a partire dall’ultimo album Machine Messiah da cui è tratto l’abrasivo I Am the Enemy, un assalto frontale che mescola thrash e hardcore come se gli Slayer e i Suicidal Tendencies copulassero fino al collasso finale. Che poi c’è l’invito alla rivoluzione, con tanto di pugni chiusi tinti di rosso, il che fa un po’ Che Guevara anche se la forza d’urto di questo pezzo ricorda di più le purghe staliniane. Anzi, un consiglio: se siete deboli di stomaco non ascoltatelo affatto e tornate alla bossa nova.

Rimani aggiornato: inserisci qui la tua e-mail (zero spam, promesso)

Humans vs Robots è un progetto di HVSR Media, società di diritto caymano finanziata al 90% dal k0llett1v0 Buonisti col Rolex. Tutti i diritti riservati.

Privacy Policy Cookie Policy