Scream: Politics Is Entertainment
Altro che sesso, qua c'è da urlare!
 
← Music discovery

Mentre pezzi di mondo si sgretolano sotto le bombe e le multinazionali entrano nelle stanze dei bottoni, l'hardcore punk ritrova la storica voce degli Scream.

Scream
Politics Is Entertainment

Barbara Volpi
Barbara Volpi

Se l’hardcore punk deve ritrovare la propria voce, è giusto che lo faccia con un urlo: quello degli Scream, appunto. La band formatisi nel 1981 in Virginia ha “ospitato” Dave Grohl prima che finisse nei Nirvana e ha scandito l’idioma dell’antireaganismo prima di molte altre. Non è un caso che l’inedito Politics Is Entertainment esca dopo il plateale insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca e anticipi la riedizione dell’album del 1988 No More Censorship. La chiamata alle armi trionfale e ironica di chi oggi più che mai sente l’urgenza di ridestare la consapevolezza sopita (e che alla batteria vede Scott Garrett, già con Cult e Mission). Sveglia! Mentre pezzi di mondo si sgretolano sotto le bombe e le multinazionali entrano nelle stanze dei bottoni, il grande spot della politica ci tiene tutti inchiodati con le chiappe alla sedia. È ora di muoversi e tornare a lottare.

Rimani aggiornato: inserisci qui la tua e-mail (zero spam, promesso)

Humans vs Robots è un progetto di HVSR Media, società di diritto caymano finanziata al 90% dal k0llett1v0 Buonisti col Rolex. Tutti i diritti riservati.

Privacy Policy Cookie Policy