New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Ray Davies: Poetry
Un rocker bulletproof

Il ritorno di Ray Davies dei Kinks. C’entrano un libro, la fascinazione per l’America, un proiettile, i Jayhawks e il capitalismo.

Qui c’entrano un libro, la fascinazione per l’America, un proiettile e il capitalismo. Quattro anni fa Ray Davies pubblicò il libro autobiografico Americana: The Kinks, The Riff, The Road: The Story. Raccontava un pezzo d’America attraverso le (dis)avventure dei Kinks negli Stati Uniti (cose che voi umani…) e i fatti di New Orleans del 2004, quando il rocker fu ferito a una gamba nel corso di una rapina. Nel libro erano contenuti alcuni testi inediti che, ora, sono diventati canzoni dal sound decisamente… beh, americano. Come Poetry, con i Jayhawks nella parte degli aspiranti Traveling Wilburys e Davis che lamenta la mancanza di poesia nel panorama mercificato americano. Cose tipo: «Mi inginocchio e rendo grazie agli agi che il mondo mi dona / Alle grandi multinazionali che ci procurano ogni necessità / E le insegne al neon che ci dicono cosa mangiare / E le vetrine dei negozi progettate per farci felici / Domando però: dov’è la poesia?». Sarà mica #tuttacolpadelliberismo?

Ray Davies 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!