Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Desperate Journalist: Resolution
Tinte di capelli strategiche
↤ Tracce

I Desperate Journalist possiedono un gusto pop quasi irresistibile: possiamo serenamente smettere di catalogarlo come “post-punk” e passare al termine “bella musica rock contemporanea”.

Desperate Journalist
Resolution

Premesso che non si sta parlando dello pseudonimo del sottoscritto al bar degli amici (il nome del gruppo è uno sfizioso omaggio ai Cure, piuttosto), il secondo disco del quartetto inglese – Grow Up, previsto a marzo – promette bene. Nel suono dei Desperate Journalist ci sentiamo un’ispirata eco di Smiths che fa sempre bene, in qualsiasi stagione e a qualsiasi latitudine. Nella voce di Jo Bevan ci sentiamo degli echi di Dolores O’Riordan e Björk, ma forse abbiamo esagerato col Biancosarti a capodanno. E a proposito del veglione, la stessa cantante ha dichiarato che «Resolution è stata scritta in una stanza di albergo dopo una festa di fine anno, mentre mi sentivo particolarmente strana , incapace di bere e sotto l’effetto di tanta codeina». Qualsiasi cosa significhi, i londinesi possiedono un gusto pop quasi irresistibile. Possiamo serenamente smettere di catalogarlo come “post-punk” e passare al termine “bella musica rock contemporanea”.

Angelo Mora
Angelo Mora

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

 

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
.