Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Ginger Wildheart & Ryan Hamilton: Fuck You Brain
Welcome to my nightmare
↤ Tracce

Fuck you brain! Ci vuoi fregare con la depressione? E noi ti confondiamo con un pezzo solare e divertente, i cui proventi vanno a un’associazione per la prevenzione del suicidio in Gran Bretagna e Irlanda. Il lato B delle feste natalizie…

Ginger Wildheart & Ryan Hamilton
Fuck You Brain

Tutti i proventi di questo EP digitale di tre pezzi saranno devoluti a Samaritans, un’associazione per la prevenzione del suicidio in Gran Bretagna e Irlanda (la pubblicazione nelle settimane che precedono le festività natalizie non è casuale). Gli incassi saranno presumibilmente inferiori a quelli del Live Aid, ma non è retorica affermare che «è il gesto che conta». O meglio, il messaggio: depressione, ansia e attacchi di panico sono bruttissime bestie, ma là fuori c’è qualcuno disposto ad ascoltarti e aiutarti. Ginger dei Wildhearts – qui affiancato dal più giovane Ryan Hamilton – lo sa bene, visto che ci convive pubblicamente da anni. Il bello è che dalla sua brillante e fin troppo sottovalutata penna, alla fine, esce fuori un classico pezzo solare, zuccheroso e divertente. Quindi, sì: vaffanculo, cervello, le cose si sistemeranno.

Angelo Mora
Angelo Mora

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
Basta davvero poco: perchè non ti abboni?
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.