Ginger Wildheart & Ryan Hamilton: Fuck You Brain
Welcome to my nightmare
 
← Music discovery

Fuck you brain! Ci vuoi fregare con la depressione? E noi ti confondiamo con un pezzo solare e divertente, i cui proventi vanno a un’associazione per la prevenzione del suicidio in Gran Bretagna e Irlanda. Il lato B delle feste natalizie...

Ginger Wildheart & Ryan Hamilton
Fuck You Brain

Angelo Mora
Angelo Mora

Tutti i proventi di questo EP digitale di tre pezzi saranno devoluti a Samaritans, un’associazione per la prevenzione del suicidio in Gran Bretagna e Irlanda (la pubblicazione nelle settimane che precedono le festività natalizie non è casuale). Gli incassi saranno presumibilmente inferiori a quelli del Live Aid, ma non è retorica affermare che «è il gesto che conta». O meglio, il messaggio: depressione, ansia e attacchi di panico sono bruttissime bestie, ma là fuori c’è qualcuno disposto ad ascoltarti e aiutarti. Ginger dei Wildhearts – qui affiancato dal più giovane Ryan Hamilton – lo sa bene, visto che ci convive pubblicamente da anni. Il bello è che dalla sua brillante e fin troppo sottovalutata penna, alla fine, esce fuori un classico pezzo solare, zuccheroso e divertente. Quindi, sì: vaffanculo, cervello, le cose si sistemeranno.

Rimani aggiornato: inserisci qui la tua e-mail (zero spam, promesso)

Humans vs Robots è un progetto di HVSR Media, società di diritto caymano finanziata al 90% dal k0llett1v0 Buonisti col Rolex. Tutti i diritti riservati.

Privacy Policy Cookie Policy