HVSR

Cerca
Naviga
Selezioni
Generi
Umani
About
Se si chiama throat singing un motivo ci sarà

Tanya Tagaq

Retribution

Sette cose da sapere prima di ascoltare questo pezzo. 1) Tanya Tagaq è una inuit canadese, quelli che noialtri chiamiamo impropriamente eschimesi; in Canada sono all’incirca 50 mila. 2) Pratica il throat singing, una tecnica con la quale si emettono più suoni contemporaneamente; veniva usata dalla donne per intrattenersi mentre i mariti erano a caccia, è diventato un atto di resistenza culturale. 3) Epperò Tagaq non è la tipica artista world: fa musica che piace un po’ a tutti, specialmente a chi è in vena di stravaganze indie e avant pop. E infatti… 4) Ha collaborato con Björk. 5) Nei testi del suo ultimo album, che s’intitola Retribution come la canzone, canta di abusi, sessuali e climatici, e insomma dei problemi delle comunità indigene. 6) Questo brano in particolare tratta di materialismo che distrugge la Terra per il quale «la punizione sarà repentina», ma Tagaq non è come voi: è una che afferma che «se sei contro la caccia alle foche stai togliendo il cibo dalla bocca dei bambini». 7) È una forza della natura, ma non aspettatevi un bel ritornello: è più Diamanda Galas che Loreena McKennitt.

HVSR per posta: