Humans vs Robots
 
Clap! Clap!: Ar-Raqis
È lui. Beh, dovrebbe esserlo. Ok, ve lo diamo al 70%. Facciamo al 50% e la chiudiamo qui?
↞ Playlist

Presente il musicista italiano dietro a "Wristband" di Paul Simon? Ecco, è tornato con un nuovo pezzo, fra elettronica e world. Così la prossima volta che il vostro amico che la sa lunga tira fuori l'espressione «explorative producer», sapete di cosa sta parlando.

Clap! Clap!
Ar-Raqis

La notizia dell’uscita dell’album nuovo l’ha data su BBC Radio 6 Music Gilles Peterson, il padrino dell’acid jazz. L’etichetta che lo pubblica, la Black Acre, è inglese. Ma lui è italiano, si chiama Cristiano Crisci, è un musicista e produttore from Tuscany. Il suo fiuto per i campionamenti esotici ed eccitanti – o per dirla meglio, per le esplorazioni di musiche non occidentali – riemerge in questo pezzo che ti ipnotizza e ti porta da qualche parte fra Nord America e Nord Africa, fra house e world. Non so una parola d’arabo, ma giurerei che “ar-raqis” significa “il ballerino”. Ci sta. L’album che uscirà nel 2017, A Thousand Skies, promette un bel mischione fra strumenti live e campionamenti world. Quelli bravi dicono che Crisci è un explorative producer, lui dice che dietro alla sua musica c’è vera ricerca, non appropriazione culturale. Noi che ci facciamo suggestionare dai grandi nomi lo ricordiamo dietro a Wristband di Paul Simon e ci godiamo il carattere indefinito del pezzo. Che genere è? Il bello è che c’è un nome per questa roba.

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Già che sei qui…

Ciao! Humans vs Robots è un progetto editoriale dedicato alle persone che amano ascoltare musica, ma anche leggerne, parlarne, scoprirne di nuova. Se anche tu ti senti di far parte della categoria, ti suggeriamo di registrarti per poter accedere a tutti i contenuti di questo sito. La registrazione è gratuita, e ti chiediamo solo un indirizzo di posta elettronica.

Vogliamo costruire una comunità attorno al progetto HVSR, e l’e-mail è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Registrati (è gratis!)

Sei già registrato? Accedi!