Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
The Avalanches: Frankie Sinatra
Devono aver letto le recensioni

The Avalanches
Frankie Sinatra

È giusto premettere che il personale astio di chi scrive nei confronti di questo team di compiaciuti frullatori del grottesco pop non è facilmente accantonabile. E tuttavia, i milioni di visualizzazioni ottenuti da ogni precedente intrapresa del gruppo australiano inducono a misurarsi con il loro nuovo regalo al mondo, tanto più che dopo 16 anni (sì, sedici) hanno completato il loro secondo album Wildflower (voto 8,5 per Pitchfork, il che significa sempre che un album è noioso e borioso come Dio comanda). Il singolo Frankie Sinatra, col suo video ad alto budget gaudiosamente truculento, sembra pensato per deliziare tre generazioni di pubblicitari in cerca di caustici ammicchi. Contiene una ben calibrata dose di straniamenti musicali: l’elettronica si mescola a riferimenti abbastanza pretestuosi al calypso, Sinatra non è campionato ma il suo nome è infilato in un carnevale di campionamenti (cioè l’antitesi del concetto tradizionale di The Voice). Complessivamente, niente di particolarmente significativo a meno che ribadire lo stato dell’arte non costituisca un merito in sé. Però è vero che potevano fare di peggio, e che dopo un po’ il noioso refrain diventa — conoscete la parola — virale.

↦ Leggi anche:
The Avalanches (feat. MGMT and Johnny Marr): The Divine Chord

Paolo Madeddu
Paolo Madeddu

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

 

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Pop  July 2016  
E se ti abbonassi?
Pensiamo che un altro giornalismo musicale, non basato esclusivamente su news copia-e-incolla e comunicati stampa travestiti da articoli, sia possibile. Noi, almeno, ci proviamo. Per questo in molti hanno scelto di sostenerci: perchè non lo fai anche tu?

Sei già abbonato? Accedi!

.