Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di Humans vs Robots, ed è riservata (in gran parte) agli (link: https://hvsr.net/membership/join text: abbonati).

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Paul Simon: Wristband
Ecché, secondo te non sappiamo che questo non è Paul Simon? È quell’altro, di cui si parla sotto.

Paul Simon
Wristband

La storia è questa: Paul Simon esce dalla sala dove sta per esibirsi a farsi una sigaretta e controllare la posta sullo smartphone, «sempre che riesca a leggere lo schermo», giacché tiene una certa età, sono 74. La security non lo fa rientrare perché non ha il braccialettino all areas. L’incidentello è metafora di come va la società di questi tempi, ma la roba forte è la ritmica. Orgoglio italico: è opera di Clap! Clap!, vero nome Cristiano Crisci.

↦ Leggi anche:

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

E se ti abbonassi?
Pensiamo che un altro giornalismo musicale, non basato esclusivamente su news copia-e-incolla e comunicati stampa travestiti da articoli, sia possibile. Noi, almeno, ci proviamo. Per questo in molti hanno scelto di sostenerci: perchè non lo fai anche tu? Basta davvero poco!
.