Andy Stott: Butterflies
Andy Stott mentra cerca il numero di un buon decoratore
 

Andy Stott
Butterflies

Anche alle prese con una canzone mediamente canonica, Andy Stott la distorce fino a renderla un altro disturbato paesaggio del suo mondo abraso da un’umanità decadente. Il manto ritmico è un continuo singhiozzo che accompagna il soul nottambulo di Alison Skidmore, di nuovo a far comunella col producer di Manchester dopo Luxury Problems e Faith in Strangers. Sullo sfondo, le luci di una metropoli disinteressata ai drammi umani luccicano narcise mentre synth dalle stridule dissonanze sferzano il viso come improvvise folate di vento gelido.

Rimani aggiornato: inserisci qui la tua e-mail (zero spam, promesso)

Humans vs Robots è un progetto di HVSR Media, società di diritto caymano finanziata al 90% dal k0llett1v0 Buonisti col Rolex. Tutti i diritti riservati.

Privacy Policy Cookie Policy