New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

I Free Nationals fanno i gangsta (con A$AP Rocky e Anderson .Paak), Coffins e Iron Monkey fanno i Sabbath, i Dog Park fanno ballare i Cure

Settimana 15 – con Iron Monkey, Coffins, Dog Park, En Attendant Ana, Forest Law, Haha Same, Trobar de Morte, Gasparotti & Benedetta Dazzi, Free Nationals, A$AP Rocky & Anderson .Paak, Meth.

Non c’è niente da ridere

Da un po’ il mercato discografico ci sta riproponendo un profluvio di rigurgiti sabbathiani. In mezzo a tutto il porcaio, come spesso accade, qualcuno risalta. È il caso dei Coffins, che, scavando, raschiano il fondo del barile del doom fino a trovare qualcosa di interessante, e degli Iron Monkey, che cuociono il loro sludge metal a fuoco lento su un barbecue rabbioso. Ma in parte anche dei Meth., che dimostrano di aver imparato bene la lezione di Swans e Today Is the Day.

Alleggerendo il peso del sound, trasferiamoci a Parigi, dove troviamo i Dog Park, che trasportano i Cure in discoteca la domenica pomeriggio, e gli En Attendant Ana, che provano a mescolare il brioso e avvenente pop anni ‘60 con la scapigliatura brit anni ‘90. E poi nella Grande Mela, dove Greta Kline e Cody Fitzgerald (insieme, chiamateli Haha Same) duettano in un delizioso e minimale synth pop; passando per il fiordo islandese dove Forest Law ha creato uno studio di registrazione ad hoc per mescolare il rock bucolico con ritmiche world music latino-marziane.

Se quest’ultima definizione vi pare strana, non avete sentito i Trobar de Morte, direttamente dal Medioevo per resuscitare Lady Bathory, e men che meno le creazioni di Gabriele Gasparotti (coadiuvato dal violoncello di Benedetta Dazzi): il suono dell’acqua che cade, in mezzo al mare, sotto le stelle.

Menzione speciale, infine, per una super-combo: i Free Nationals chiamano a sé A$AP Rocky e Anderson .Paak per ricreare un hip hop senza tempo, che ricalca gli stilemi del genere senza annoiare, come in una fiaba urbana, stilosa, noir-funk.

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!