New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

L'aperitivo di Mahmood, le ninnenanne di Camilla Sparksss, le proteste di Wheeler Walker Jr.

Settimana 42 – con Mahmood, Camilla Sparksss, Vanishing Twin, Autopsy, Mortuary Drape, The Amenta, Chris Stapleton, Green Lung, Temperance, Wheeler Walker Jr.

Basta tatuaggi, da oggi solo trasferelli

Dopo aver vinto tutto quello che c’era da vincere a Sanremo (un titolo tra i giovani e due tra gli adulti), Mahmood (o forse dovremmo dire il suo avatar appena uscito dalla sauna di una SPA) torna per festeggiare all’ora dell’happy hour ma pretende qualcosa di più dolce del solito gin tonic. Sembra non avere pace, il ragazzo: magari lo aiuterebbe sdraiarsi, chiudere gli occhi e ascoltare un paio delle soffici lullabies di Camilla Sparksss. Cosa che invece temiamo non servirebbe a Wheeler Walker Jr. ormai troppo incazzato con i padroni della ditta e quegli inetti delle risorse umane e pronto a scendere in piazza e bruciare il cartellino.

E se parliamo di gente incazzata o dall’umore nero, questa settimana non mancano gli esempi. A partire dagli Autopsy, dati (ehm) erroneamente per morti, ma ancora capaci di dettare le regole del death metal (che poi le suddette regole siano più o meno sempre quelle è un’altra storia). O dagli Amenta, che coverizzano Diamanda Galas a modo loro per omaggiare Satanasso. Dall’altro lato del marketing, troviamo invece i Green Lung, che invece il paganesimo lo affrontano vestiti da H&M. E non che le cose cambino entro i confini dello Stivale, dove i Mortuary Drape, da Alessandria, offrono un black metal così old school da risultare quasi nuovo, di questi tempi, o i milanesi Temperance, che provano a riporate in auge un certo power metal sinfonico che da noi ha ormai una sua ben definita identità.

Cercate roba più posata? Se siete in vena di sperimentazioni, provate la psichedelia onirica dei Vanishing Twin, altrimenti andate sul classico con il country honky-tonkeggiante di Chris Stapleton.

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 1 persone!