Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

MF DOOM: Gazzilion Ear
Born Like This – 2009
↤ Tracce

J Dilla redivivo.

MF DOOM
Gazzilion Ear

Carrellata di ospiti di un certo spessore (da Raekwon a Ghostface Killah) per quello che – insieme all’esordio Operation: Doomsday – è forse il disco più radicalmente newyorkese (leggi: East Coast) nella carriera di DOOM.

Pezzi molto brevi (quasi tutti sotto i tre minuti di durata), diversi beat presi in prestito da J Dilla (il capolavoro Lightworks su tutti) e continui echi tra orientalismi e blaxploitation che fanno subito Wu-Tang Clan. Poi ci sono organetti acid rock (Microwave Mayo), frammenti di beat che sarebbero il sogno più bagnato di ogni freestyler (Rap Ambush), omaggi a Bukowski (il suo Dinosauria, We serve da intro a Cellz) e panzer come Gazzillion Ear: utilizzando un paio di produzioni postume di J Dilla, sfoggia un cambio di beat in apertura di seconda strofa da manuale.

Diciamo che da qui gente come Travis Scott (Sicko Mode) ha preso un bel po’ di appunti. Da non perdere anche lo spettrale remix di questo pezzo realizzato da Thom Yorke.

Luca Roncoroni
Luca Roncoroni

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
Basta davvero poco: perchè non ti abboni?
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.