Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Blind Guardian: Noldor (Dead Winter Reigns)
I Bardi della Terra di Mezzo
↤ Tracce

L’epic metal di Gran Burrone.

Blind Guardian
Noldor (Dead Winter Reigns)

Bisogna ammetterlo. Parlare di musica rock da nerd senza tirare in mezzo Il Signore degli Anelli sarebbe un passo falso. O comunque un tentativo di essere originali ma in maniera scorretta. Nel senso, qualcuno si offenderebbe di certo.

E chi meglio dei Blind Guardian si è occupato dei territori tolkieniani con così tanta verve e altrettanta capacità? Ben pochi, diciamocelo. Il power metal dei teutonici è riuscito in un’impresa non da poco: arrivare a essere considerato un prodotto musicale capace di dire la sua senza mai snaturarsi del tutto, non solamente appannaggio di geek metallari borchiati. Anzi, sotto certi aspetti hanno anticipato certe mode. Lo sapevate che A Song of Fire and Ice (già, il vosto amato Trono di Spade) era già passato nelle mire dei Bardi molto prima dell’HBO?

Poi va che tutte le musiche diventano vecchie e i trend passano in fretta. Così è stato per il gruppo di Hansi Kürsch, che è restistito sulla cresta dell’onda almeno fino al meraviglioso – e barocchissimo – A Night at the Opera (ultimo album con il cardine Thomen Stauch alla batteria, 2004), per poi appassire lentamente. Ma si sa: come diceva Johann Gottfried Herder, i due maggiori tiranni del mondo sono il caso e il tempo.

Proprio uno dei capolavori della band – Nightfall in Middle Earth (1998) – contiene questo pezzo, dove si cita la grande stirpe elfica dei Noldor, così come è stata elaborata dal maestro Tolkien nel suo Silmarillion. Alcuni ricorderanno la bellissima Liv Tyler nel ruolo di Arwen, una Noldor di Gran Burrone, nell’adattamento cinematografico di Peter Jackson. Ma anche qui vogliamo ribadire l’ovvio: il libro era un’altra cosa. E la canzone pure.

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
Basta davvero poco: perchè non ti abboni?
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.