Stereo Honey: The Bay
Faccia da bravi ragazzi
 

Stereo Honey
The Bay

Nel 2004 l’Inghilterra fu scioccata da un episodio di immigrazione illegale che vide 21 cinesi morire annegati nella Baia di Morecambe, nel North West England, a una sessantina di miglia a nord di Manchester. Fatti arrivare per lavorare, in nero e sottopagati, alla raccolta dei molluschi allevati nelle acque locali, vennero travolti dalla inaspettata alta marea. Solo uno di loro si salvò.

All’episodio è dedicata The Bay dei londinesi Stereo Honey. “Avevo 13 anni all’epoca”, ricorda il cantante Pete Restrick. “I miei nonni avevano un caravan nella zona, e ricordo me e mio fratello giocare in quella zona e mio padre che ci urlava di non allontanarci troppo”.

Posizionabili da qualche parte tra Keane e Wild Beast, non immuni da certe Coldplay-ate (ciascuno è figlio del suo tempo) e da inconsapevoli voglie di pop anni Ottanta (colpa dei dischi dei genitori, evidentemente), The Bay è una piccola gemma di pop contemporaneo.

Rimani aggiornato: inserisci qui la tua e-mail (zero spam, promesso)

Humans vs Robots è un progetto di HVSR Media, società di diritto caymano finanziata al 90% dal k0llett1v0 Buonisti col Rolex. Tutti i diritti riservati.

Privacy Policy Cookie Policy