Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Orval Carlos Sibelius: Coupure Générale
Astérix, où es-tu?
↤ Tracce

Un French touch che non t’aspetti.

Orval Carlos Sibelius
Coupure Générale

Axel Monneau fa un lavoro che è probabilmente destinato a estinguersi (il proiezionista in un cinema), e si esprime con una musica che non vuole, non sa, non può adeguarsi al fatto che “Le monde a bien changé”.

Un dream-pop indie, un prog ruvido e a suo modo “da strada” che lo rende una specie di pacato legionario di una musica trapassata. Da questo punto di vista il suo video low-cost – sullo sfondo, una Parigi tipicamente rannuvolata – è perfettamente in linea con quello che chiameremo il suo singolo per mancanza di migliori definizioni: stiamo parlando di una produzione che probabilmente viene bypassata anche in una Francia sempre più disciplinatamente hip-hop.

Ma d’altra parte, la consapevolezza di essere nel posto sbagliato, se non in un’epoca sbagliata, è una sensazione che affligge un po’ tutti noi, e forse ci toccherà imparare a conviverci serenamente come il legionario della canzone, perché è una sensazione che non è destinata ad andarsene.

Paolo Madeddu
Paolo Madeddu

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
Basta davvero poco: perchè non ti abboni?
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.